Rate this Content 0 Votes

Rivisto gettare quel secchio

attendere, srotolìo di fune

ed ecco gli occhi vistare

la rana o il gufo.

 

Invidia. Forse è l'estrema

volta infime viscera

che guardi, aspetti, ma

se il vuoto è ormai su?

 

Già lontano riguardo l'illuso

e voragine non tenta più

radici troppo fresche

 

ma tu ancora inutile

d'attingere, un passo

ed

ecco

parabola uomo. Concluso.

 

(1988)