Rate this Content 0 Votes

Foglie di vite

nascondono nudità.

Così sono le parole del poeta.

 

Chiedesti sapienza e ridesti di te

quella sera mentre dolore amaro

sorbivi per tutto ciò che salpava.

 

Solo, ora, vagabondo,

verba a brandelli ricoprono

poche vergogne. Tentasti

l'approdo e naufragasti.

 

Giovinezza, il travagliato

tuo mare spartisce il mondo.

E se Primavera vaca,

quali foglie ti celeranno?

 

Saremo nudi come un fiore invernale.

 

(1987)