Rate this Content 0 Votes

Montagna, contrario e uguale

scalare, discendere.

Cos'è sintassi ventura alla

parola, nell'armonia, nella pozione

sciacquo di crosta?

 

Parole, sciami di terre

mirte salse incondite

inaffondate fondali

senza virtuosi nelle

canute colonne di acqua,

calda che vengono su...

 

Essere trituro

alle lame

di velina, e poi

quell'occhio blu

della luna magrebina

Marocco, cammelli...

 

Le tue mura di sabbia

parole sgranellano lontano

sulle ali deserte

antitesi monte eppure

uguale.

 

Vortice frettoloso, preciso

alla vita, a grani, in spire

ascese sono i richiami parole

che volano, alzano e sperdono

ogni barlume di cumulo

sabbia tutta uguale.

 

(1988)