Rate this Content 0 Votes

Gaudiosa madonna, porta del nero,

avvicendaste voi le vostre premure

per trovare la goccia che cadde

sulla guancia mia, ardente, in atto

d'osservarvi paziente?

 

Non foste forse indulgente fra i rami,

quando colonne oscure chiurlavano

sotto la luna e guardando le palme

aperte del core aspettaste che esse

vi offrissero l'usato sacrificio di

parole avanzate e inani?

 

Non รจ per questo, signora, che

l'ardenza ch'io porto in petto

sopisce il tentare, neanche

il vostro ignorare.

 

Errate in sentieri poco appena

umani, e afferrate, allargate le

mani, l'omaggio di chi v'ascolta

e nel silenzio trasformato dell'oggi

in voi sa vedere pioggia di futuro

dolcissimo.

 

09/05/2010